Home » Generazione di Successo!

Generazione di Successo!

generazione di successo - V0

Nella tarda primavera del 2013, con precisione a maggio, mi trovavo a Londra in aeroporto reduce da un fantastico corso internazionale a cui avevano partecipato circa 5.000 persone provenienti da tutta Europa. Un corso di grande intensità che mi aveva dato una forte carica per perseguire i miei obiettivi personali e professionali.

Mi aggiravo in uno dei tanti WH Smith quando il mio sguardo è stato colpito da una strana copertina. La rivista The Economist riportava un braccio meccanico che prendeva delle persone, quasi fossero del materiale inerte, per poi gettarle su di un ammasso di corpi. Ho comprato una copia e ho passato l’attesa per l’imbarco a leggere l’articolo.

The Economist

“Generation Jobless”, generazione senza lavoro!

Il quadro che dipingeva la rivista non era certo dei più rosei. D’altronde la situazione economica in cui ci troviamo è ben nota. Forse “troppo”.

Ma io avevo ancora in mente quelle 5.000 persone giunte da tutte Europa con la grande voglia di formarsi e crescere. Moltissimi di essi giovani.

Mi sono chiesto, possibile che non ci sia una strada da percorrere? possibile che siamo di fronte ad una generazione, fatta di giovani ma anche di adulti, senza speranza? perché è questo che in ultima istanza significa quel titolo della rivista.

L’economia è in crisi, è vero, ma non dovunque e non in tutti i settori. Occorre riflettere sul tema, oggi più di prima, fuggendo dall’analizzare i cicli economici, e i loro riverberi occupazionali, con le solite lenti con cui li abbiamo guardati fino a qualche anno fa. L’economia e il mercato del lavoro sono profondamente cambiati. Ma pochi se ne rendono conto, e ancora meno si sono attrezzati per gestire \ adattarsi a questo cambiamento.

Allora mi sono detto, perché non mettere a disposizione la mia esperienza per fornire nuovi “strumenti” da utilizzare per chi ha difficoltà a trovare la propria strada da percorrere o, pur avendola dinanzi, non sa quali passi compiere. Quelli stessi strumenti che che io stesso ho “sintetizzato”, frutto della mia esperienza professionale, del grande bagaglio formativo che dispongo e degli errori, anche quelli, che ho commesso ma dei quali ho fatto tesoro.

Ho così deciso di creare alcuni eventi formativi rivolti a imprenditori, giovani e a tutti coloro che credono nel grande potere della formazione.

Il titolo che ho voluto scegliere per questo programma di formazione non poteva che essere in controtendenza con quel funereo titolo della rivista.

GENERAZIONE DI SUCCESSO!  …. e l’immagine, riportata nella testata del blog, di questo giocatore di football che palla in mano salta la mischia e va avanti verso la meta mi ha veramente ispirato.

____________

Il programma, che con il tempo si va arricchendo di nuovi moduli formativi, è composto da:

  • LE LEVE DEL SUCCESSO!

generazione di successo massimo negroQuesto modulo è dedicato all’approfondimento dei fattori critici di successo, che a me piace definire “leve del successo”, nel condurre il proprio business.

Si analizzano alcuni dei fondamentali per condurre la propria azienda o attività professionale a cogliere nel migliore dei modi le opportunità di maggior valore presenti nel mercato in cui si opera. Non solo, anche i principi e regole per creare un proprio mercato e non essere solo un “follower”.

Dalla definizione di una chiara e distintiva identità, alla creazione di modelli di business innovativi, alle domande chiave da porsi per definire un piano di marketing strategico, all’importanza di definire e misurare le proprie performance per poter gestire in modo efficace ed efficiente il proprio business, sino alla definizione di una chiara ed efficace leadership.

Questo modulo è rivolto ad IMPRENDITORI, START-UP, GIOVANI, DOCENTI e a tutti coloro che vogliono rivedere criticamente il proprio modello di business.
Un pò di carburante nuovo da aggiungere al proprio serbatoio!

 

  • PIANIFICA IL TUO SUCCESSO

2_financialQuesto modulo è dedicato a come definire un modello di pianificazione efficace ed efficiente della propria azienda e attività professionale, al fine di consentire all’imprenditore di definire con chiarezza i propri obiettivi da raggiungere, almeno su base annuale, e scomporli in sotto-obiettivi.

Apprendere come articolare il proprio modello di business nelle dimensioni di controllo fondamentali su cui pianificare il miglior percorso di successo. Identificare le attività da eliminare o ridurre, e i fattori competitivi da aumentare o creare ex novo.

Effettuare una pianificazione degli obiettivi, risultati e risorse per la propria azienda mediante lo svolgimento di esercitazioni sui “propri numeri”.

Questo modulo è rivolto a imprenditori e liberi professionisti che non hanno un metodo di pianificazione strutturato, o che semplicemente voglio confrontarsi sulle metodiche presentate, e a chi non piace guidare il proprio business come se fosse una macchina con i fari spenti di notte.

 

  • COLLOQUIO DI LAVORO? NO PROBLEM!

colloquio-di-lavoroQuesto modulo è dedicato a come giungere ed affrontare in modo efficace il colloquio di lavoro, avendo appreso le migliori strategie per poter giungere preparati alla “grande occasione”.

Si discute di obiettivi e autovalutazione delle proprie competenze, degli strumenti a disposizione per incrociare domanda e offerta di lavoro, di “automarketing” per promuoversi nel migliore dei modi, di come elaborare il fatidico CV, di come passare la “notte prima degli esami” e, infine, come affrontare il colloquio e le trattative.

Questo modulo è rivolto a GIOVANI, a coloro che sono alla RICERCA DI UN LAVORO, IMPRENDITORI che vogliono conoscere i “dietro le quinte” del percorso di assunzione, DOCENTI.

___________

In questo periodo di grande incertezza che a volte non ci fa dormire la notte, che ci fa vivere tesi e arrabbiati, che turba profondamente le nostre relazioni, anche quelle a noi più care, voglio concludere raccontandovi un “frammento” di un corso che ho appena concluso a Tenerife qualche giorno fa. La storia di un uomo, Art Berg, il quale a seguito di un incidente in auto mentre andava a sposarsi, fu costretto a causa dei danni subiti a rimanere su una sedia a rotelle.
I medici gli dissero che non  avrebbe potuto più viaggiare, né muoversi senza il supporto di un assistente, che avrebbe avuto bisogno di aiuto anche per mangiare. La sua situazione clinica secondo i medici non avrebbe potuto che peggiorare con il tempo.

Art non accettò nulla di tutto ciò. Decise che la sua vita avrebbe avuto un destino diverso. Riuscì a sposarsi con la donna che lo aspettava invano dinanzi all’altare il giorno dell’incidente, con lei ebbe due figli, iniziò a scrivere libri e a viaggiare tenendo conferenze in tutto il mondo.

Un giorno decise di partecipare ad una corsa lunga 323 miglia, da percorrere in 7 giorni …. 323 miglia da percorrere con la sedia a rotelle.
Ogni giorno si diceva che il giorno successivo non poteva essere peggiore del precedente. Ma ogni giorno doveva affrontare nuove sfide (il vento contrario, il caldo soffocante dell’asfalto, salite ripide). Ma Art non demorse mai.

Il giorno in cui entrò in città per percorrere gli ultimi chilometri era scortato da macchine della polizia con migliaia di persone lungo il percorso ad applaudirlo. Quando finalmente tagliò il traguardo pensò alle parole che un giorno sua madre gli aveva detto:

“Il difficile richiede un pò di tempo. L’impossibile richiede … solo un pò di tempo in più”.

Vi aspetto!

Massimo Negro

____________

GENERAZIONE DI SUCCESSO! è anche un blog dove puoi trovare tutte le informazioni utili sui prossimi corsi e sulle modalità di partecipazione. Vieni a scoprire le opportunità di formazione a tua disposizione.

Switch to our mobile site